Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Invito alla presentazione del libro di Salvatore Uroni il 28 maggio alle ore 18 presso il Caffè Letterario via Garbini 59 – Viterbo

Salvatore URONI, nato a Palermo, vive attualmente a Cerveteri, antica ed incantevole cittadina in provincia di Roma. I suoi interessi culturali spaziano dalla poesia, alla narrativa, alla saggistica, con particolare riferimento alle problematiche sociali.
Nell’ottobre del 2004 pubblica la sua opera prima, un saggio frutto delle riflessioni inerenti le cause della crisi di coppia dal titolo: L’Amore, un cammino smarrito – edito dalla Casa Editrice Sovera di Roma -.

La pubblicazione della silloge “ Oltre… “, illustrata dal pittore Carlo Grechi, è il manifesto attraverso cui l’autore esprime la necessità dell’accettazione della vita così come è, con i suoi drammi e le sue sofferenze. Un percorso esistenziale che porta alla consapevolezza dell’unica arma in grado di affrontarla: l’Amore: condizione ineludibile per afferrarne senso e bellezza.
Nell’aprile del 2014 pubblica, con la Casa Editrice Aletti di Guidonia Montecelio, la sua prima opera di narrativa dal titolo “Gioacchino, la statuetta e l’albero fatato”. Il libro fa parte di una trilogia incentrata sul personaggio di nome Gioacchino: la seconda parte delle avventure di Gioacchino è in fase di pubblicazione. Salvatore Uroni, forte di passione e sensibilità verso la cultura, con la sua associazione culturale “La Baronia di Cerveteri” organizza e promuove la danza, il canto e la musica medievale e rinascimentale.