Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Se io e ripeto, se io fossi Babbo Natale penso che farei tutto quello che fa lui, insomma anche se quella volta che gli avete chiesto un pony o un unicorno non ve l’ha portato  pensate a tutti quei calzini!

OK, cambiamo esempio.

Pensate a quanta fatica ci vuole per girare  tutto il mondo in una sola notte …. altro che in 80 giorni!

Ovviamente il suo pancione è dovuto alla quantità di biscotti e latte che riesce ad ingurgitare dalla notte della vigilia al 25 mattina con la sua slitta e le sue renne ne risentono nonostante questo Rudolf e le sue amiche gli vogliono bene.

Ma lo sapete che gli elfi sono già al lavoro per fabbricar i più bei giochi del mondo!?

Da pattini di Soy Luna a i robot.

Sebbene, come ho già detto, io amo come lavora il nostro amore dal cappello rosso io qualcosa lo cambierei: porterei pony e unicorni a chiunque ma soprattutto cosa più importante porterei  la PACE anche a chi non è cristiano e che quindi non crede nella rinascita di Gesù (che poi ai bambini più che a quello importano i regali e il pandoro ma questi sono dettagli) che siano: islamici, mussulmani, induisti o buddisti chiunque può essere in brutte condizioni (che siano economiche, religiose o familiari). Sfortunatamente Babbo Natale non può fare questo perché dovrebbe combattere tutta la stupidità degli uomini e per quello non basta né una notte né 80 giorni.