Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Sui Monti Cimini e sui Monti Volsini la coltivazione della castagna ha origini molto antiche. Per l’alto valore proteico era considerato un cibo essenziale per la sopravvivenza della comunità. Statuti comunali e norme giuridiche ne controllavano la coltivazione secondo regole severe.

Originariamente la zuppa di ceci e castagne si mangiava a Natale, accompagnata da pane casereccio.

Zuppa di ceci e castagne. La ricetta

Ingredienti x 4 persone

300 g di ceci, precedentemente tenuti in ammollo per 12 ore.

300 g di castagne dei Monti Cimini
200 g di tagliolini
1 rametto di rosmarino
Olio extra vergine di oliva 2 chiucchiai
Peperoncino
Aglio
Sale, quanto basta

Preparazione

Per la preparazione della zuppa è necessario cuocere separatamente le castagne sbucciate ed i ceci precedentemente tenuti in ammollo.
Poi, prendete una parte dei ceci, schiacciateli con un passino e metteteli nella pentola.

Sbriciolate le castagne cotte in modo grossolano ed unitele ai ceci.

Salate ed aggiungete la pasta. Fate cuocere il tutto.

Nel frattempo, preparate un soffritto con olio extra vergine di oliva, aglio, peperoncino e qualche foglia di rosmarino.

Unite alla zuppa, lasciate insaporire e servite caldo!

Ultime News

Più letti

  • Settimana

  • Mese

  • Tutti