Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Oggi vi proponiamo una ricetta che ben si addice a un giorno di festa, nel quale è quasi d’obbligo la classica gita fuori porta con pic-nic. E se il meteo non promette sole, niente paura… E’ un piatto che si può utilizzare come sfizioso brunch domenicale o come aperitivo.

Ingredienti per 4 persone:

Base rotonda di pasta brisè (La trovate in tutti i supermercati!)

Due porri grandi

2 uova intere

200 gr di Emmenthal grattugiato grossolanamente

200 ml di panna vegetale

Sale e pepe qb

Tagliate i porri a rondelle, non utilizzate la parte verde che può risultare dura e amara, sciacquateli bene sotto acqua corrente per eliminare eventuali residui di terra. Sgocciolate bene e fateli appassire in una padella con un filo d’olio extra vergine d’oliva, una presa di sale per circa 10 minuti a fiamma bassa e coperti.

In una terrina sbattete due uova, incorporare la panna vegetale, l’Emmenthal, una presa di sale e il pepe a vostro piacere. Una volta appassiti i porri uniteli al composto e mescolate bene.

Stendete la pasta brisè in uno stampo tondo dal diametro da 24cm con la carta forno che trovate già nella confezione così da evitare di imburrare la teglia e bucherellate il fondo con la forchetta.

Riscaldate il forno a 180°, per una cottura migliore e uniforme vi consigliamo di usare la modalità ventilata.

Infornate la base di pasta brisè per il tempo necessario per farla leggermente dorare, dopodiché sfornate la base, lasciatela freddare qualche minuto poi versate il composto. Di nuovo tutto in forno per 30 minuti finché la superficie non avrà preso un bel colore dorato e si sarà formata una crosticina.

Potete servire questa saporita e velocissima torta salata sia fredda che tiepida, come vino di accompagnamento possiamo suggerirvi un vino bianco delicato fresco.nità in cucina.