Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tutta la zona della Tuscia è un territorio perfetto per la produzione di varie tipologie di formaggi.

Nella parte occidentale prevale la macchia mediterranea ed il mare, mentre nella parte più ad est, si trova principalmente un territorio collinare. Col variare della zona, cambiano anche le erbe che crescono nei pascoli nei quali vengono lasciate pascolare capre, pecore e mucche.

Un’ indiretta conseguenza di tutto questo è che i formaggi assumono sapori molto diversi a seconda del luogo in cui vengono prodotti.

Tutti prodotti ottimi che vale la pena assaggiare. Inoltre c’è una lunga tradizione, maturata da anni di esperienza, che si combina con moderne tecniche per realizzare varie tipologie di formaggi.

Caratteristiche Enogastronomiche
Nella Tuscia ci sono varie tipologie di formaggi, tutti deliziosi e con caratteristiche uniche.

Ecco i principali:

La caciotta con nocciole dei Monti Cimini: questo formaggio non è altro che una caciotta che ha all’interno le conosciutissime nocciole romane sottoforma di granella. Queste ultime arricchiscono ed esaltano notevolmente il delicato sapore della caciotta.

Il pecorino: dal sapore delicato e fresco sicuramente è una eccellenza della Tuscia. Questo può essere gustato sia al naturale, che aromatizzato con il peperoncino, con il pepe verde o anche con il tartufo. Se ti trovi in questa zona puoi anche provare il primo sale, leggermente diverso dal pecorino tradizionale in quanto ha una crosta molle, non richiede stagionatura ed un gusto molto più delicato, se comparato a quello classico. Un tipo di pecorino di altissima qualita che viene prodotto qui nella Tuscia è sicuramente il pecorino che viene lasciato a stagionare in grotte vulcaniche, unico al mondo.

La ricotta romana DOP: questo prodotto, ottenuto dal siero di latte ovino, ha un sapore leggermente dolciastro grazie al quale è facile distinguerlo dagli altri formaggi.

Lo Stracchino di capra: è un formaggio delizioso che viene consumato fresco, dopo una brevissima stagionatura. Ha un colore bianco, spesso privo di crosta ed è morbidissimo tanto che si consuma spalmandolo.

La ricotta viterbese: questo prodotto caseario è ottenuto dal siero del latte ovuno con una minima aggiunta di latte. Ha un sapore molto delicato e un consistenza piuttosto morbida.

Ultime News

Più letti

  • Settimana

  • Mese

  • Tutti