Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Essi consentono, inoltre, di offrire pubblicità su misura e collegamenti ai social network. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Dall’11 al 15 luglio, per cinque serate, è in programma a Vasanello l’edizione 2018 di Ortaccio Jazz Festival.

Cinque concerti e altrettanti omaggi ai grandi della musica jazz. Thelonious Monk, Bill Evans, Charlie ‘Bird’ Parker, Duke Ellington, John Coltrane suonati dai più grandi jazzisti italiani.

Si comincia mercoledì 11 con la NTJO New Talents Jazz Orchestra con il sostegno di MiBACT e Siae nell’ambito dell’iniziativa Sillumina che presenta Our Monk. Giovedì 12 luglio Not a what suonato dal quintetto di Fabrizio Bosso e Giovanni Guidi.

Venerdì 13 Stefano Di Battista Quartet con un concerto pensato appositamente per il palco dell’Ortaccio: da Charlie Parker a Pino Daniele, un excursus sonoro che attraversa i generi e gli stili. Special guest della serata il crooner Walter Ricci, una delle voci emergenti del panorama jazz italiano.

Sabato 14 Giovanni Falzone, uno dei più interessanti e creativi trombettisti europei, veste di nuova vita la celeberrima Far East Suite di Duke Ellington, un intrigante mix di old & new jazz con esplosioni di lontano e medio oriente. Chiusura in grande spolvero con il concerto di Francesco Bearzatti Dear John. Open letter to Coltrane omaggio, a cinquant’anni dalla morte, ad uno dei più grandi sassofonisti di tutti i tempi.

Tutte le sere, prima dell’inizio dei concerti, si potrà cenare in piazzetta. I concerti sono ad ingresso gratuito. La rassegna è organizzata dall’associazione culturale Messico e Nuvole.

tel: 3357533476

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

web: www.ojfestival.it

Più letti